Archivi tag: RIFLESSIONI

AUSTRALIAN NEWS (a modo mio) – COVID-19

Il 2020 è iniziato a bomba proprio. Nel senso che pare proprio che la bomba chiamata ‘Natura’ sia finalmente esplosa sulle nostre teste per esprimere il suo disappunto nei confronti del genere umano. Nonostante io pensi che forse ce lo meritiamo un po’, il mio cinismo non vince sulla mia empatia e sensibilità. E lo ammetto, sto un po’ di merda. Prima era l’ansia climatica, adesso è l’ansia di lavarsi le mani ogni 5 minuti, non toccarsi la faccia…sta diventando un disturbo ossessivo compulsivo, non una precauzione.  Sembra di vivere in un film. Un film che tra l’altro è stato già girato….Contagion, uscito nel 2011. Non so cosa ne pensiate voi, ma l’ho trovato molto realistico. Fin troppo. https://www.theguardian.com/film/filmblog/2011/oct/24/contagion-spread-disease-prevention

Ci sentiamo invincibili fino a quando non lo siamo più. Troppo spesso ci dimentichiamo di essere mortali. E ci viene paura. Ma poi è anche bello riscoprire il senso di comunità, che insieme siamo più forti, che abbiamo bisogno degli altri, che siamo animali sociali. E mi vengono i brividi e mi viene da piangere a vedere i video della musica sui balconi. Ma perchè non possiamo essere così tutti i giorni dell’anno? Perchè non possiamo aiutarci a stare meglio SEMPRE? Non mi sembra uno sforzo sovraumano. Mi sembra anzi, che ci venga piuttosto naturalmente.

Continua a leggere AUSTRALIAN NEWS (a modo mio) – COVID-19

Incontri e scambi

La mia password del computer è HappyEle2016 (poi magari domani la cambio). Il 2016, dopo un anno in Australia ad adattarmi, è l’anno in cui ho deciso di lavorare su me stessa e stare bene. Basta attacchi d’ansia nei supemercati, attacchi di pianto in biblioteca, basta perdere il controllo, basta fare scelte perchè ‘è la cosa giusta da fare’. Il 2016 è stato l’anno in cui ho SCELTO di essere felice, di nuovo. E mi piacerebbe  dire che lo sono. Sempre. Ma mentirei. La verità è che, se ancora non lo aveste capito, la felicità per noi essere umani è un sentimento temporaneo. La felicità non esiste. E voi direte “ ma che ne sa Elena di felicità”. Assolutamente niente e non ho questa presunzione. Ma ho iniziato un percorso, e ho voglia di raccontarmivi la mia verità. Come ho sempre cercato di fare.

La felicità come la pensiamo noi occidentali non esiste. L’essere umano è, e sarà eternamente insoddisfatto se e quando vive secondo le regole sociali contemporanee. Il segreto non sta nel fare di tutto per raggiungere la felicità nostra (e degli altri). Il segreto sta nel capire chi siamo, cosa vogliamo, ed esprimere il nostro essere interiore, essere i veri noi stessi, trovare il proprio dharma, il proprio sentiero e seguirlo (ciò non significa che se hai studiato architettura il tuo dharma è diventare architetto e fare la fame tutta la vita). Una passeggiata considerando la rete intricata di sentieri inesplorati tra cui scegliere che ci troviamo costantemente di fronte.

Sto divagando come al solito.

Continua a leggere Incontri e scambi

Rinnovare il passaporto a Melbourne

Se vi manca l’arroganza e l’atteggiamento di superiorità e menefreghismo di chi lavora negli uffici pubblici italiani, fate visita al Consolato Generale d’Italia a Melbourne. Vi scalderà il cuore e vi sentirete di nuovo a casa. E poi, dopo un tuffo di qualche secondo in madrepatria, vi ricorderete cosa non vi manca, e tutte le ragioni che vi hanno portato dall’altra parte del mondo.

Qualcuno afferma che gli australiani, con i loro modi gentili e affabili, sono fake, falsi. Che è tutta facciata, che sono superficiali con tutti i loro modi gentili e affabili.

Non mi soggermerò sul carattere degli australiani, questo è argomento per un post a parte. Può anche essere vero, che facciano finta, può essere vero in alcuni casi, può essere semplicemente una differenza culturale, o semplicemente non hanno nessun motivo per essere nervosi e scontrosi, dipende dai punti di vista. Onestamente io preferisco un australiano falso che però mi sorride e mi tratta bene, piuttosto che gli impiegati degli uffici pubblici italiani. Scontrosi e già nervosi alle 9 di mattina.
Continua a leggere Rinnovare il passaporto a Melbourne

La mia vita da single…

…è stata molto colorita in questi tre anni in Australia. Ma mi sono resa conto che non ve ne ho mai parlato. Però ve lo voglio raccontare, perchè è la domanda a cui rispondo più spesso “Ele come va? Ti stai vedendo con qualcuno? Racconta…”

E quindi, eccomi, ve lo racconto. E no, non mi vedo con nessuno al momento

Ognuno è diverso e vive la sua esperienza in Australia in modo diverso. E io vi racconto, come sempre, la mia. C’è chi arriva in Australia con il partner e ci rimane (con il partner), c’è chi arriva con il partner e non torna, c’è chi parte con un partner e ritorna single o con un altro, c’è chi arriva da solo e trova un partner australiano, italiano, cinese etc e decide di mettere su famiglia qui in Australia. C’è chi arriva da solo e riparte da solo.  Continua a leggere La mia vita da single…

30 in Australia

Avete mi riflettuto cosa sono stati i vostri primi trent’anni di vita? E cosa sono stati per i vostri genitori? Trent’anni di esistenza in questo mondo significa un sacco di cose. Respirare a pieni polmoni, aprire gli occhi, i primi sorrisi, trent’anni di ricordi, di immagini impresse nei nostri occhi e nella nostra memoria, persone di passaggio, persone rimaste nel cuore, la scuola, i primi amori, i pianti, gli amici, i peli sulle gambe e sotto le ascelle, il seno e i primi reggiseni, le mestruazioni, la ceretta, il primo taglio di capelli, il topino dei denti, scoprire che Babbo Natale non esiste, imparare a scrivere e a leggere, imparare a camminare!

Che fenomeno meraviglioso la vita!  Continua a leggere 30 in Australia

Perdite e nuovi inizi

E niente. Sono stati mesi intensissimi. Dopo mesi di calma e noia più assoluta, febbraio e marzo, e diciamo anche aprile sono stati semplicemente un vortice di emozioni e avvenimenti.
Se vi ricordate, in linea con il mio proposito dell’anno nuovo di occuparmi di più e meglio del mio corpo e della mia mente, recentemente ho deciso di fare pulizia nella mia vita. E quando parlo di pulizia, non parlo solo delle persone e delle energie negative che mi circondavano. La negatività e le tossine le assimiliamo anche attraverso cosa introduciamo nel nostro corpo. E quindi ho deciso di ridurre/eliminare alcuni alimenti (non sono diventata vegana o gluten free, ma soltanto più consapevole di ciò che mangio, e bevo), ma soprattutto…ho smesso di fumare! Qualche coincidenza ha aiutato, tipo che la mia coinquilina abbia deciso anche lei di smettere la settimana prima (senza dirmelo) e che ho passato molto tempo con persone che non fumano. In più, se pensate a quanto costa un pacchetto di tabacco qui, ridicolo. Molto più importante, sono arrivata alla logica conclusione che non ha alcun senso preoccuparmi di cambiare le mie abitudini alimentari e la mia dieta pensando che fa bene all’ambiente, al mondo e anche al mio corpo e poi farmi del male fumando. Quindi insomma, ho smesso da un giorno all’altro, e non ho più ricominciato. Questo ormai più di due mesi fa.
Da quando ho preso queste decisioni, nella mia vita è cambiato qualcosa.
Ovviamente.
E il potere dell’Australia ha colpito ancora.
O semplicemente, quando si comincia a guardare la propria vita da una prospettiva diversa, le possibilità che la sfiga ci perseguiti si abbassano.
Continua a leggere Perdite e nuovi inizi

Sorridi Sempre (dedica agli Amici)

Qualche giorno fa, per la festa della donna, ho ricevuto auguri vari. Io onestamente non sono molto favorevole a questa festa, o in generale a celebrazioni che sono ormai diventate troppo commerciali e di cui ci si dimentica il significato. Fiori recisi regalati…le mimose poi, che una volta recise dall’albero puzzano e basta, cene costose. Io sono dell’idea che le donne (come anche gli uomini, che poverini hanno un peso non indifferente nella storia del mondo, e nelle nostre vite, ma che spesso diamo per scontati) vadano celebrate sempre, e insieme. Però magari di questo ne parliamo un’altra volta?

Dicevo, l’8 marzo, una persona mi ha mandato il link a questa poesia di Alda Merini, e la volevo condividere con voi, anche perchè rappresenta un po’ il mio “motto” e lo stile di vita che ho cercato di intraprendere da quando mi sono trasferita in Australia.

Continua a leggere Sorridi Sempre (dedica agli Amici)