Australian NEWS (a modo mio) – Incendi

Ho deciso di utilizzare questo spazio per raccontarvi di questo paese e di quello che succede. Mi sono resa conto che lo faccio poco, concentrandomi di più su cosa faccio io e sulle mie riflessioni. E chi non c’è mai stato continua a pensare che l’Australia sia il mondo dei balocchi. Il problema è che non ho idea di che notizie arrivino in Italia. Ogni tanto mamma mi manda degli articoli che trova sul Guardian o CNN. Di sicuro avrete sentito degli incendi che stanno devastando il New South Wales. Ma poi…vi arrivano notizie del POI? E le notizie minori? Gli incendi in Victoria? Il fatto che il venerdì prima di Natale a Melbourne ci fossero 44 gradi e la città era coperta da una leggera coltre di fumo arrivata dagli incendi fuori Melbourne?
Quindi stamattina ho aperto il quotidiano The Age, e dopo aver letto i primi due articoli ho pensato che fosse interessante aprire una diversa rete di comunicazione e condividerli con voi. E poi magari potreste anche farmi delle domande se vi interessa sapere qualcosa di più o di diverso? Non aspettatevi oggettività. Sapete come penso e come scrivo. Siete avvisati!

Parlando di incendi…sono iniziati almeno tre mesi fa. La stagione degli incendi di solito si apre con l’inizio dell’estate (1 Dicembre). Vivendo in città nella nostra bolla, siamo ignari di quello che succede intorno a noi. Ma solo perché non li vediamo o annusiamo, non vuol dire che non esistano. Continua a leggere Australian NEWS (a modo mio) – Incendi

Incontri e scambi

La mia password del computer è HappyEle2016 (poi magari domani la cambio). Il 2016, dopo un anno in Australia ad adattarmi, è l’anno in cui ho deciso di lavorare su me stessa e stare bene. Basta attacchi d’ansia nei supemercati, attacchi di pianto in biblioteca, basta perdere il controllo, basta fare scelte perchè ‘è la cosa giusta da fare’. Il 2016 è stato l’anno in cui ho SCELTO di essere felice, di nuovo. E mi piacerebbe  dire che lo sono. Sempre. Ma mentirei. La verità è che, se ancora non lo aveste capito, la felicità per noi essere umani è un sentimento temporaneo. La felicità non esiste. E voi direte “ ma che ne sa Elena di felicità”. Assolutamente niente e non ho questa presunzione. Ma ho iniziato un percorso, e ho voglia di raccontarmivi la mia verità. Come ho sempre cercato di fare.

La felicità come la pensiamo noi occidentali non esiste. L’essere umano è, e sarà eternamente insoddisfatto se e quando vive secondo le regole sociali contemporanee. Il segreto non sta nel fare di tutto per raggiungere la felicità nostra (e degli altri). Il segreto sta nel capire chi siamo, cosa vogliamo, ed esprimere il nostro essere interiore, essere i veri noi stessi, trovare il proprio dharma, il proprio sentiero e seguirlo (ciò non significa che se hai studiato architettura il tuo dharma è diventare architetto e fare la fame tutta la vita). Una passeggiata considerando la rete intricata di sentieri inesplorati tra cui scegliere che ci troviamo costantemente di fronte.

Sto divagando come al solito.

Continua a leggere Incontri e scambi